Home • Playbook
Playbook esercizi

Playbook esercizi

Sport: Categoria: Sottocategoria: Accesso: Ordine: Ordine tipo: Autore: Parole chiavi: 
Esercizi trovati: 200 articoli,1179 diagrammi
Accesso:  Premium
Autore:  Practice to Beat the Best Practice to Beat the Best
HAND OFF (PALLA CONSEGNATA)

Due file posizionate come nel diagramma, una fila con palla e l’altra senza.
Il giocatore con palla attacca in palleggio fino ad arrivare in punta con la schiena rivolta alla serie per proteggere la palla e creare un passaggio consegnato. Il primo dell’altra fila corre a riceve il passaggio consegnato e conclude a canestro sul lato opposto in terzo tempo.

È importante dare una regola su come effettuare l’hand off, chi consegna il pallone mantiene con due mani una sopra e l’altra sotto. Chi riceve il passaggio stralla il pallone dai lati.
Numero diagrammi:6
Sport: Basket
Categoria: Fondamentali
Sottocategoria: Fondamentali individuali
Parole chiavi: Allenare fondamentali
Visualizzazioni: 13
Voto:  Non disponibile
Accesso:  Premium
Autore:  Practice to Beat the Best Practice to Beat the Best
ESERCIZIO FONDAMENTALI INDIVIDUALE: PALLEGGIO + CAMBI MANO + SCARICO + TIRO

Il giocatore in punta attacca il gomito, effettua tre cambi di mano penetra e scarica all’appoggio, dopo aver scaricato il giocatore si spazia in punta per ricevere ed attaccare nuovamente sullo stesso lato chiudendo con un arresto e tiro.
Numero diagrammi:6
Sport: Basket
Categoria: Fondamentali
Sottocategoria: Fondamentali individuali
Parole chiavi: Allenare fondamentali
Visualizzazioni: 16
Voto: 5.05.0
Accesso:  Premium
Autore:  Practice to Beat the Best Practice to Beat the Best
RAPIDITA' DEI PIEDI CON SCALETTA + 1C1 AL TIRO

Rapidità dei piedi con la scaletta, al fischio del coach ricezione dietro la linea e tiro da 3 punti.
Vince chi segna prima due canestri (puoi scegliere il numero di canestri in base alle capacità dei tuoi giocatori).
Numero diagrammi:6
Sport: Basket
Categoria: Fondamentali
Sottocategoria: Fondamentali individuali
Parole chiavi: Allenare fondamentali
Visualizzazioni: 7
Voto:  Non disponibile
Accesso:  Premium
Autore:  Practice to Beat the Best Practice to Beat the Best
1C1 PER ESTERNI

2 file angolo fondo campo:
Attacco con palla e difesa, i giocatori attaccano la linea fuori i tre punti e lavorano di piedi. Al fischio del coach si gioca 1C1 con il canestro della stessa metà campo.

La difesa deve cercare di negare il centro.
Numero diagrammi:6
Sport: Basket
Categoria: Fondamentali
Sottocategoria: Fondamentali individuali
Parole chiavi: Allenare fondamentali
Visualizzazioni: 9
Voto:  Non disponibile
Accesso:  Premium
Autore:  Practice to Beat the Best Practice to Beat the Best
LAVORO DI PIEDI + TIRO

Il primo giocatore della fila attacca la linea dei tre punti e continuando a palleggiare effettua un lavoro dei piedi per tre secondi con la linea do-podiché attacca la lunetta e fa lo stesso lavoro. Al termine dei 3 se-condi attacca forte il canestro con un arresto e tiro o tiro in corsa.
Numero diagrammi:6
Sport: Basket
Categoria: Fondamentali
Sottocategoria: Fondamentali individuali
Parole chiavi: Allenare fondamentali
Visualizzazioni: 5
Voto:  Non disponibile
Accesso:  Pubblico
Autore: Chiavarini RiccardoChiavarini Riccardo
- Il pick&Roll è difficile da marcare.
- Si usa il Pick&Roll per diverse ragioni:

1. Fare arrivare la palla in post più in profondità, con meno anticipi e meno aiuto dal lato debole.
2. Smarcare il tiratore con meno aiuti dal lato debole o stunt difensivi.
3. Creare i migliori accoppiamenti.
4. È ottimo per le squadre con più guardie.
5. I giocatori lo amano.
6. È facile da insegnare: “più dai più ottieni”.
7. C’è sempre qualche vantaggio sul campo.
8. Permette di nascondere le mancanze dei giocatori.
9. Meno palle perse.
10. La palla rimane nelle mani dei migliori palleggiatori.
11. Si segna con meno passaggi.
Numero diagrammi:6
Sport: Basket
Categoria: Attacco
Sottocategoria: Pick and Roll
Parole chiavi: Pick Roll p.01
Visualizzazioni: 12
Voto:  Non disponibile
Accesso:  Premium
Autore: Chiavarini RiccardoChiavarini Riccardo
Separazione.

Giocare roll o pop con forza:
- Muoversi velocemente in uscita dal blocco per creare separazione.
Numero diagrammi:6
Sport: Basket
Categoria: Attacco
Sottocategoria: Pick and Roll
Parole chiavi: Pick Roll p.02
Visualizzazioni: 4
Voto:  Non disponibile
Accesso:  Premium
Autore: Chiavarini RiccardoChiavarini Riccardo
Fondamentali per segnare della guardia.

Un palleggio e tiro.
Numero diagrammi:6
Sport: Basket
Categoria: Attacco
Sottocategoria: Pick and Roll
Parole chiavi: Pick Roll p.03
Visualizzazioni: 2
Voto:  Non disponibile
Accesso:  Premium
Autore: Chiavarini RiccardoChiavarini Riccardo
Fondamentali a canestro del lungo.

Qui invece il post è un giocatore veloce e atletico.
Blocca e incrocia il passo più alto verso canestro ed esegue uno sprint al ferro. Gira la testa per trovare subito la palla. Non ci sono giri dorsali.
Molte squadre usano questo tipo di blocco sulla palla. È veloce e facile da insegnare, molto più del dorsale tradizionale nel Pick&Roll.
Numero diagrammi:6
Sport: Basket
Categoria: Attacco
Sottocategoria: Pick and Roll
Parole chiavi: Pick Roll p.04
Visualizzazioni: 2
Voto:  Non disponibile
Accesso:  Premium
Autore:  Practice to Beat the Best Practice to Beat the Best
ESERCIZIO DI ABILITA' PER LA CONCLUSIONE DEL LUNGO

Il giocatore parte in palleggio, effettua due crossover sui primi due coni, al terzo cambia senso e spinge in palleggio verso il primo cono dove si chiude in virata e tiro protetto.
Numero diagrammi:6
Sport: Basket
Categoria: Allenamenti
Sottocategoria: Proposte di allenamento
Parole chiavi: Allenare fondamentali
Visualizzazioni: 41
Voto: 4.05.0
Accesso:  Premium
Autore:  Practice to Beat the Best Practice to Beat the Best
ESERCIZIO DI TIRO DAL GOMITO

Esercizio di tiro, dopo ogni tiro dal gomito si corre a toccare la linea laterale opposta.
Numero diagrammi:6
Sport: Basket
Categoria: Allenamenti
Sottocategoria: Proposte di allenamento
Parole chiavi: Allenare fondamentali
Visualizzazioni: 31
Voto: 5.05.0
Accesso:  Premium
Autore: Sist MarcoSist Marco
Lo sviluppo della potenza aerobica nel basket è ottenibile attraverso esercitazioni intermittenti ad alta intensità (80%-95% VMA) della durata tra i 5" e i 20" per ripetizione con un recupero tra i 15" e i 30", per un volume totale di lavoro di 6-18 minuti.
Gli atleti durante le singole ripetizioni eseguono movimenti vari, non solo corsa avanti, ma anche cambi di direzione, corsa effettuando curve, scivolamenti in varie forme, corsa dietro. Indubbiamente il controllo dell'allenamento risulta più difficoltoso in questo modo rispetto alla corsa a navetta, i cui parametri sono più facilmente codificabili, ma da un punto di vista motivazionale, queste esercitazioni, tengono più viva l'attenzione dell'atleta e più alta la sua disponibilità al lavoro.

L'atleta corre da P ad A effettuando cambi di direzione nei punti stabiliti.
Numero diagrammi:6
Sport: Basket
Categoria: Preparazione fisica
Sottocategoria: Potenza aerobica
Parole chiavi: sviluppo della potenza aerobica
Visualizzazioni: 33
Voto: 4.05.0
Accesso:  Premium
Autore: Sist MarcoSist Marco
Da P l'atleta scivola frontalmente fra i
coni, sprinta fino a C, corre all'indietro
sulla linea di metà campo e ripete dall'altra parte fino ad A.
Numero diagrammi:5
Sport: Basket
Categoria: Preparazione fisica
Sottocategoria: Potenza aerobica
Parole chiavi: sviluppo della potenza aerobica
Visualizzazioni: 23
Voto: 5.05.0
Accesso:  Premium
Autore:  Basketcoach.net Basketcoach.net
SKIP BASSO CON 2 APPOGGI

Classico esercizio con 2 appoggi per ogni quadrato.
Può essere variato in base alle capacità dell’allievo effettuando anche degli skip medi od alti a 3 o 4 appoggi per quadrato.
Verificare sempre l’utilizzo coordinato delle braccia durante gli skip.
Numero diagrammi:6
Sport: Basket
Categoria: Preparazione fisica
Sottocategoria: Coordinazione e rapidita
Parole chiavi: Migliorare coordinazione rapidita
Visualizzazioni: 24
Voto: 4.55.0
Accesso:  Premium
Autore:  Basketcoach.net Basketcoach.net
L'1c1 del giocatore con palla in attacco sembra, ed in parte è, l’esaltazione della tecnica individuale. Tuttavia, se perdiamo di vista il "quadro generale", ovvero il 5c5, la tecnica che consentirà al nostro giocatore di battere il proprio avversario e di conquistare un vantaggio, sarà vanificata, qualora l’attaccante non sappia scegliere tra il mantenere e concretizzare il vantaggio o passare il pallone per entrare nel campo delle collaborazioni. Di seguito andremo a vedere esercizi utili per allenare tale postulato di gioco, ma non dimentichiamo che una buona lettura dello spazio e del tempo rispetto alla difesa e la conseguente conquista di un vantaggio, creerà una situazione favorevole, che solo l'autonomia e la consapevolezza del giocatore possono tradurre in un canestro.

Esercizio 1: 1c1 Statico
Descrizione: si gioca 1c1 con partenza statica, con l'attaccante che cerca di prender un vantaggio usando finte di tiro e di partenza.

FOCUS: A seconda del livello dei nostri giocatori possiamo decidere di non farli partire insieme, per esempio dando sempre la precedenza alla coppia sulla destra; in alternativa per allenare la visione periferica, il tenere "la testa alta" e vedere tutto il campo, possiamo farli partire tutti insieme, dando l'indicazione che quando l'area è occupata magari l'attaccante eseguirà un arresto e tiro, mentre quando l'area sarà libera, attaccherà aggressivamente il ferro.
Numero diagrammi:10
Sport: Basket
Categoria: Attacco
Sottocategoria: 1 contro 1
Parole chiavi: uomo palla
Visualizzazioni: 36
Voto: 5.05.0
Accesso:  Premium
Autore: Carrea MicheleCarrea Michele
A margine dello SCHEMA voglio costruire un sistema di regole che sia valido in ogni situazione in cui la mia squadra gioca un post up, indipendentemente che sia di un giocatore interno o esterno.

OBIETTIVO
Costruisco una collaborazione con tre finalità principali:
1. lasciare spazio di 1 c 1 al giocatore di post up;
2. fornirgli linee di passaggio di uscita;
3. togliere riferimenti certi alla difesa.

POST UP INTERNI
Sono le situazioni di post più frequenti (per questo tipo di post considero che il passatore sia sempre un giocatore esterno). Qualsiasi situazione offensiva dia luogo a questo post up dividiamo immediatamente il campo in LATO FORTE e LATO DEBOLE (vediamo degli esempi).
Numero diagrammi:8
Sport: Basket
Categoria: Attacco
Sottocategoria: Collaborazioni Offensive
Parole chiavi: Collaborazioni palla dentro
Visualizzazioni: 41
Voto: 5.05.0
Accesso:  Premium
Autore: Ceccarelli GabrieleCeccarelli Gabriele
Analizzando il numero di possessi per squadra nei massimi campionati europei, ciò che si evince è che ogni squadra gioca circa 85 possessi offensivi a gara. Di questi 85, quasi il 20% sono possessi dopo Time Out (ATO) o di inizio quarto, dove è possibile organizzare una situazione speciale per prendere vantaggio sulle sempre più organizzate difese avversarie.
Se si considera quante partite vengono decise negli ultimi secondi, riteniamo fondamentale cercare di sfruttare ogni singola occasione che possa risultare decisiva ai fini del risultato finale.
Partendo dal presupposto che è impossibile proporre alla squadra un numero elevato di situazioni estemporanee e mai provate in allenamento, la cosa che riteniamo essere più funzionale è quella di creare un’alternativa ad un set offensivo presente nel Playbook, così da sorprendere la difesa con un movimento che non si aspetta.
Entrando nel dettaglio, di seguito alcuni esempi di opzioni ATO da set offensivi molto comuni. Troverete prima il diagramma del gioco "classico" e a seguire quello della "situazione speciale".
Numero diagrammi:8
Sport: Basket
Categoria: Attacco
Sottocategoria: Attacchi speciali
Parole chiavi: Situazioni speciali
Visualizzazioni: 40
Voto: 5.05.0
Accesso:  Premium
Autore: Ceccarelli GabrieleCeccarelli Gabriele
ZIPPER ELEVATOR

Partendo da un set offensivo molto comune, come blocco zipper più pick and roll centrale ...
Numero diagrammi:10
Sport: Basket
Categoria: Attacco
Sottocategoria: Attacchi speciali
Parole chiavi: Situazioni speciali
Visualizzazioni: 14
Voto: 5.05.0
Accesso:  Premium
Autore:  Practice to Beat the Best Practice to Beat the Best
1VS0 + APPOGGIO PARTENZA + CONCLUSIONE

Disposizione: 2 file di giocatori con palla per ogni canestro in posizione di ala, con un appoggio senza palla per ogni fila in playmaker.

Obiettivo: passaggio mano esterna, partenza in palleggio, conclusione.

Descrizione: il giocatore in posizione fondamentale esegue un passaggio con la mano esterna all'appoggio, riceve un passaggio di ritorno, esegue una partenza incrociata ed una conclusione a scelta dell'allenatore (terzo tempo, arresto di potenza, arresto rovescio, secondo tempo, secondo tempo rovesciato ecc.).
Numero diagrammi:5
Sport: Basket
Categoria: Allenamenti
Sottocategoria: Proposte di allenamento
Parole chiavi: contro attacco
Visualizzazioni: 45
Voto: 5.05.0
Accesso:  Premium
Autore:  Practice to Beat the Best Practice to Beat the Best
1VS0 PICK & ROLL PER INTERNI

Disposizione: 1 fila di giocatori con palla in posizione di playmaker, coach in appoggio in ala.

Obiettivo: movimenti giocatore interno, conclusione.

Descrizione: il giocatore passa la palla al coach, va a portargli un blocco, eseguendo un giro a canestro dopo il blocco.
Numero diagrammi:7
Sport: Basket
Categoria: Allenamenti
Sottocategoria: Proposte di allenamento
Parole chiavi: Pick Roll gioco
Visualizzazioni: 27
Voto: 4.05.0
Accesso:  Premium
Autore: Cikic DejanCikic Dejan
I giocatori in coppia sono posizionati lungo le linee laterali, uno di fronte all'altro. Ogni giocatore ha una palla. Al via, iniziano a palleggiare l’uno verso l'altro. Quando raggiungono il cono, eseguono un arresto ed effettuano un giro completo, dorsale o frontale, attorno al piede perno. Quindi iniziano di nuovo a palleggiare dall'altra parte. Arrivati alla linea laterale si arrestano di nuovo e ruotano di mezzo giro, in modo da trovarsi pronti per una nuova partenza. Usiamo diversi tipo di arresto (a un tempo, a due tempi) e diverse partenze (diretta, incrociata, con giro, ecc).
Numero diagrammi:6
Sport: Basket
Categoria: Fondamentali
Sottocategoria: Partenze
Parole chiavi: Esercizi partenze
Visualizzazioni: 39
Voto: 4.05.0