Home • News
Il Sand Basket

Il Sand Basket, nato nel 2012 e riconosciuto dall’AICS nel 2018 come disciplina sportiva e dal duo Tarmak/Decathlon come partner tecnico ufficiale, è diventato in pochissimo tempo un punto di riferimento per il territorio nazionale. E non solo. Il marchio è stato, infatti, esportato anche all'estero, un po' in giro per il mondo: dalla Danimarca alla Germania, dall'India al Brasile.

Il basket su sabbia, ideato a Caserta dal dott. Gianpaolo Porfidia, è stata la grande novità dell’estate italiana 2019, da giugno ad agosto sono state organizzate le “Tappe” di qualificazione in alcune regioni dell’Italia e a settembre poi si è svolta a Gallipoli la Finale Nazionale. È stato un percorso intenso e avvincente che ha permesso di sfatare finalmente il tabù della pallacanestro in spiaggia. In occasione dell’evento conclusivo, seguito anche dalle telecamere di Sportitalia, è stato messo in palio il primo scudetto Senior e Under. Circa 1.000, tra atleti professionisti e semplici appassionati della palla a spicchi, hanno partecipato al 1° campionato Sand Basket.

Numeri che, nonostante il Covid-19, non hanno subito grosse variazioni nella stagione 2019-20, periodo nel quale sono stati organizzati prima svariati eventi dimostrati in giro per l’Italia (annullate infatti per l’occasione le tappe) e poi la Finale Nazionale a Pinarella di Cervia. In occasione della stagione 2020-21 si è invece tornati alla normalità, riuscendo addirittura a bissare i numeri dei campionati precedenti grazie alle quindici tappe organizzate in lungo e largo per l'Italia che hanno anticipato la Finale Nazionale di Fiumicino seguita dalle telecamere di Sky con uno speciale nella trasmissione Icarus.

Spettacolo doveva essere e spettacolo è stato. Al Dadaumpa Beach di Fiumicino dal 3 al 5 settembre è andata in scena la Finale Nazionale “Gam Coppola” 2020-21 del campionato nazionale Sand Basket targato Aics.

Al termine di una tre giorni avvincente e appassionante, raccontata dalla voce dello speaker Giuseppe Baratta, il Dadaumpa Fiumicino e C’è da spostare una macchina Pallacanestro Civitanovese si sono laureati Campioni d’Italia categoria senior e categoria under. I primi, che confermano così lo Scudetto sul petto dopo il successo della scorsa stagione, hanno battuto per 55-43 in finale Terracina (Basket Bergamo 3° classificata), i secondi invece hanno vissuto lo stesso epilogo contro il Pontina Boys Terracina sconfitti con il punteggio di 48-31 (Happy Basket Palermo 3° classificati). Oltre allo Scudetto sono stati assegnati anche il premio di Mvp vinto da Andrea Giacchi di Fiumicino (senior) e Riccardo Marzetti della Pall. Civitanovese (under) e il premio Fair Play vinto da Marco Verzeroli di Bergamo (senior) e Riccardo Marzetti di Cagliari (under).

Presenti all’evento Maurizio Mondoni e Alessandro Cittadini, due grandi del basket nazionale ed oggi presenti all’interno dello staff del Sand, nonché Raffaele Porfidia (responsabile tecnico), Clemente Santonastaso (responsabile degli arbitri), Antonio d’Albero (testimonial per l’estero) e Florencia Palacios ex giocatrice della nazionale argentina.

Partner del Sand: Decathlon, Termak (partner tecnici), EfferePhoto, Hubitat, Basket World Life, International Young Ballers, Radio Primarete di Caserta (media partner), Todis-Tlc, Pubbligas, Vini San Terenzio (partner).

In chiusura della terza Finale Nazionale organizzata dalla Federazione Italiana Sand Basket il responsabile della disciplina Gianpaolo Porfidia ha dichiarato: “Non poteva andare meglio, gli anni passano e l’entusiasmo che c’è attorno al Sand cresce costantemente di giorno in giorno. Questo è davvero bello. Direi anche gratificante, perché vedo tantissime persone felici nel poter giocare a basket sulla sabbia. Faccio i complimenti ai campioni della stagione 2020-21, ma anche a tutte le squadre che nel corso dell’estate hanno partecipato alle tappe regionali. È doveroso, poi, da parte mia ringraziare l’intero staff e i referenti delle varie regioni per il grandissimo lavoro svolto in tutti questi mesi, l’Aics, la squadra degli arbitri, ma anche e soprattutto l’azienda Gam Coppola che con passione ed entusiasmo ha deciso di affiancarsi al Sand Basket”.