Home • News
Basket e Olimpiadi il libro

VAI AL LIBRO CLICCANDO QUI

Nell’anno delle Olimpiadi di Tokyo e del centenario della Federazione Italiana Pallacanestro, nasce un libro che racconta il lungo cammino dei tornei di basket nella manifestazione a cinque cerchi, con un occhio di riguardo alle partecipazioni delle Nazionali azzurre.

Non è la storia del “Basket alle Olimpiadi”, ma una storia di “Basket e Olimpiadi”. L’una cosa non può essere prelevata singolarmente dall’altra. No. Deve portarsi dietro tutto: scenario, rituali, senso di appartenenza a una polisportiva nazionale. In una parola: deve portarsi dietro lo spirito olimpico. E allora si scopre che questa storia ha qualcosa di diverso e di unico, dove il sogno e l’emozione di giocare su un parquet si sommano e si mescolano con quelli di ritrovarsi in una sfilata inaugurale o in un villaggio di atleti di tutto il mondo. Ripercorriamo così i tornei cestistici – maschili e femminili – da Berlino 1936 a Rio de Janeiro 2016. Bandiere, inni e campioni, in mezzo a quelli degli altri sport.

Ci accompagneranno i ricordi dei protagonisti azzurri. In ordine cronologico: Giorgio Bongiovanni e Achille Canna (Helsinki ’52); Dado Lombardi e Gianfranco Pieri (Roma ’60); Paolo Vittori e Nane Vianello (Tokyo ’64); Ottorino Flaborea e Massimo Masini (Città del Messico ’68); Ivan Bisson e Giulio Iellini (Monaco ’72); Pierluigi Marzorati e Fabrizio Della Fiori (Montreal ’76); Dino Meneghin, Renato Villalta, Bruno Arrigoni e Lidia Gorlin (Mosca ’80); Sandro Gamba e Antonello Riva (Los Angeles ’84); Mara Fullin e Stefania Passaro (Barcellona ’92); Catarina Pollini e Susanna Bonfiglio (Atlanta ’96); Bogdan Tanjevic e Gianluca Basile (Sydney 2000); Carlo Recalcati e Giacomo Galanda (Atene 2004). I più recenti sono di due arbitri: Fabio Facchini (Pechino 2008) e Luigi Lamonica (Londra 2012).

Per ogni edizione, le classifiche e i migliori marcatori. Appendice con statistiche, record e curiosità; e per finire, tutti i tabellini delle partite disputate dalle due Nazionali italiane.

Gli autori sono Nunzio Spina e Roberto Quartarone, appassionati di basket e della sua storia.

La presentazione è di Guido Bagatta, noto giornalista e commentatore tv di basket e non solo (attualmente per il canale Eurosport), che in veste di inviato ha vissuto l’esperienza di ben nove Olimpiadi.

Libro di 304 pagine, corredato da 205 tra immagini e foto, di cui 146 a colori. Editore BKC, lo trovi su Basketball Store