0006 - Costruzione della difesa a zona 3-2. Parte 1
La scelta di questo schieramento difensivo nasce dalla constatazione che sempre più spesso i sistemi offensivi prevedono la presenza contemporanea di quattro tiratori ed occorre perciò difendere sulla linea del tiro da tre punti con spostamenti difensivi brevi e giocatori dinamici ed aggressivi.
 
Lo schieramento a fronte dispari ci concede anche la possibilità d'adattamento all'avversario contro una difesa match-up, mista o nel passare da uomo a zona e viceversa nello stesso possesso.
 
CARATTERISTICHE E COMPETENZE
Come noto questa difesa è vulnerabile contro attacchi abili a costruire tiri dagli angoli o passare la palla in post e pivot, costringendo i difensori a "collassare in area".
 
Dovremo pertanto preparare i difensori della seconda linea, generalmente centro e ala forte, ad essere dinamici nel coprire gli angoli contro avversari abili al tiro e ad essere capaci di contenere le loro penetrazioni forzandoli verso la linea di fondo. Dovranno poi combattere per non concedere ricezioni in pivot basso, anticipando l'avversario ed evitare di essere bloccati dal contenimento di lato debole (diagr. 1, 2 e 3).
 

.


Clicca per continuare la lettura ...




Prova il Basketball PlayBook di Basketcoach.net per disegnare i tuoi  schemi ed esercizi di pallacanestro - Software per allenatori di pallacanestro