0005 - Difesa a zona 3-2

Questo tipo di zona si utilizza principalmente per contenere il gioco degli esterni visto che ultimamente gli attacchi si dispongono spesso con quattro tiratori esterni e c’è bisogno quindi di chiudere il tiro da tre punti con spostamenti difensivi brevi e veloci aggredendo sempre l’avversario. Da tenere conto che la zona 3-2 lascia spazi ampi negli angoli e al centro dell’area quindi bisognerà apprestare attenzione a queste parti del campo, attuando delle rotazioni appropriate tra i difensori.

Qui di seguito alcune indicazioni su quando utilizzare la difesa a zona e su quando invece è meglio abbandonare questo tipo di difesa.

Quando usare la difesa a zona
* Se si subiscono troppe penetrazioni.
* Se i nostri giocatori non hanno caratteristiche difensive per contenere l’1c1 avversario.
* Se gli avversari usano attacchi atipici (ad esempio con i lunghi fuori e i piccoli dentro).
* Se dobbiamo proteggerci dai falli.
* Se l’attacco è poco organizzato o usa attacchi ripetitivi.
* Se gli avversari hanno lunghi poco abili nel passaggio o esterni scarsi nel crearsi tiri.
* Se l'attacco fa molto affidamento sul tiro da tre punti per battere la difesa.
* Per migliorare il posizionamento e le opportunità di contropiede.
* Per migliorare la difesa dal contropiede.
* Per togliere ritmo all'attacco avversario.

Quando abbandonare la zona
* Se non c’è massima aggressività sulla palla da parte della difesa.
* Se l'attacco va a canestro con facili penetrazioni.
* Se l'attacco troppo facilmente cambia il proprio fronte di attacco.
* Se manca comunicazione tra i difensori.
* Se subiamo tagli dal lato debole
* Se concediamo troppi rimbalzi offensivi
 

Schieramento iniziale (diag. 1)
Possiamo prevedere al centro della zona una guardia, 1 in questo caso, oppure un’ala, 3, con buone doti di rimbalzista e di ingombro fisico.
L’idea della difesa è quella di accompagnare l’uomo con palla verso il compagno, da 1 a 2 in questa situazione, restando però sempre aggressivi.
Con la palla in ala, 1 difenderà sul post alto.
Se dovesse esserci la presenza di un pivot basso sul lato della palla dovrà essere marcato davanti dal difensore della seconda linea.
 


Clicca per continuare la lettura ...




Prova il Basketball PlayBook di Basketcoach.net per disegnare i tuoi  schemi ed esercizi di pallacanestro - Software per allenatori di pallacanestro