0032 - La difesa a uomo per la categoria U15 - Stefano Bizzozi

Appunti tratti dal Clinic di San Cesareo (Roma) tenuto dal Coach Stefano Bizzozi.

Nella categoria under 15 la difesa va intesa principalmente sotto l'aspetto mentale.
Difesa = aggressivita' sulla palla, sempre sulle linee di passaggio.

La categoria under 15 e' una fascia di eta' di passaggio da bambini a ragazzi con una conseguente crescita fisica. Dobbiamo lavorare molto sull'aggressivita'. Il settore giovanile e' come una scuola, ogni classe ha un programma da sviluppare.

E' bene programmare e confrontarsi con gli allenatori delle categorie vicine in modo da sviluppare un programma unico di lavoro.

Si parla spesso di costruire giocatori "consapevoli" ed "autonomi" (soprattutto in attacco. E' bene rendere "consapevoli" i nostri giocatori anche in difesa. Fondamentale e' la "concentrazione" su quello che sta accadendo in campo e non su quello che mi "impone" l'allenatore. Dobbiamo insegnare a leggere al difensore quello che sta facendo l'attacco, ad esempio, qual'e' la mano preferita dell'attaccante (quindi spingerlo sulla mano debole). Come alleno queste situazioni? Ad esempio giocando 1 contro 1 con queste regole: 1) l'attacco puo' palleggiare solo con la mano destra; 2) solo con la mano sinistra; 3) tirare solo da sotto; 4) tirare solo da fuori. Tutto questo per rendere consapevole il difensore su cosa deve fare: se l'attaccante tira solo da fuori dovro' stargli attaccato, se palleggia solo con la mano destra dovro' mandarlo solo a sinistra. Se abbiamo solo tre allenamenti a settimana da 1 ora e 1/2 dovro' fare degli allenamenti "immergenti", molto vicini alle situazioni di gioco e che comprendano i fondamentali. Gli esercizi visti sopra servono anche per lavorare sul fondamentale offensivo (palleggio con la mano debole). 

E' importante che i miei giocatori in difesa sappiano cosa sta accadendo sul campo.

ESERCIZIO N. 1
I giocatori in posizione fondamentale difensiva. Tenere la posizione. Questa e' la posizione piu' importante della pallacanestro. Spesso ci si lavora molto poco. Tutto quello che facciamo in questo sport parte dalla posizione fondamentale. Non e' una posizione "comoda" quindi va assolutamente allenata.

Essere rapidi nell'agire e' il segreto della pallacanestro. Chi agisce vince, chi reagisce perde.
 


Clicca per continuare la lettura ...