0016 - La guida completa alla difesa a zona 2-3 - P4

RADDOPPIARE IN UNA ZONA 2-3
Raddoppiare è molto conveniente ed efficace in una difesa a zona. Qua discuteremo i diversi tipi di raddoppi e “trappole” che potete usare in una zona 2-3 e vi farò anche sapere quanto spesso, a mio parere, dovreste utilizzare ciascuna tipologia.
L’ammontare di trappole e dove le attuate giocherà un ruolo fondamentale nel ritmo della partita.

E’ importante che i giocatori non commettano falli nei raddoppi e che invece costringano l’avversario in attacco a passare il pallone in maniera lenta sopra il raddoppio, in modo da consentire agli altri giocatori in difesa di avere una chance di rubare palla.

Spiegate bene ai vostri giocatori che il recupero spesso deve arrivare non direttamente dalla trappola, bensì tramite l’intercetto di altri difensori non coinvolti nel raddoppio.

RADDOPPIO – PUNTA

Raddoppiare il playmaker quando supera la metà campo. La prima trappola che potete usare è sul playmaker, quando supera la linea di metà campo. Si tratta della trappola a sorpresa e dovrebbe essere usata solo un paio di volte a partita. Solitamente dopo un time-out o in una situazione da ultimi minuti di gioco, quando necessitate disperatamente di rubare palla. Potete anche usare questo raddoppio contro ball-handler di basso livello o insicuri.
 
Appena il portatore di palla supera la metà campo ognuno deve agire esattamente nello stesso momento. Ciò è cruciale per eseguire la trappola in maniera efficace. Non vogliamo sprecare quello che stiamo facendo o concedere un passaggio facile per uscirne.
 
• Le due guardie in prima linea (1 e 2) devono sprintare verso il portatore di palla con le braccia alzate per evitare passaggi facili al di sopra del raddoppio e poi raddoppiare in maniera aggressiva.
• Le due ali (3 e 4) sprintano immediatamente per negare ai giocatori in ala di ricevere, in quanto si tratta del passaggio più utilizzato in questa situazione
• Il centro (5) deve marcare due giocatori. Con le maggiori probabilità quello in post alto e quello nel mezzo angolo. Il centro ha il compito più difficile e deve provare a prevedere dove verrà indirizzato il passaggio e giocato l’attacco.
 
Siate consapevoli che potreste essere immediatamente battuti quando eseguite questo tipo di raddoppio. La squadra in attacco potrebbe chiudere con un facile lay-up. Ma trovo che, se usata nel momento giusto e contro il giusto avversario, questa trappola può essere molto efficace.
Consiglio BKC: Usate questa trappola due o tre volte a partita
 

Clicca per continuare la lettura ...




Prova il Basketball PlayBook di Basketcoach.net per disegnare i tuoi  schemi ed esercizi di pallacanestro - Software per allenatori di pallacanestro